Questo sito utilizza dei Cookie tecnici, essenziali per il corretto funzionamento dei servizi offerti dal nostro sito quali l' autenticazione. L'utilizzo di cookies tecnici non necessita di alcun consenso. Vi sono dei Cookie statistici (vedi pagina per informazione) Il programma di statistica è Google Analytics. Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Se non sei d'accordo con l'uso di questi cookies conludi la tua navigazione. Per fare delle domande ti devi registrare
  • Registrati
Benvenuto in Allergia e dermatite Domande&Risposte, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte su allergie e malattie della pelle da uno specialista in dermatologia e allergologia. Tutte le informazioni non sostituiscono la visita medica nè rappresentano un invito alla automedicazione. Google+
Allergologo a Messina: Prenota una visita medica

Allergia al grano

Buongiorno dottore Arena,

due anni fa mi é stata diagnosticata l' allergia al grano -  unitamente alla carne di maiale, di bue, nocciole, mandorle e arachidi, numerosi pollini, peli e forfora di cane e gatto, assenzio selvatico ed erba bambagiona, causa di pomfi e orticaria - presso l' ospedale Careggi di Firenze in cui sono stata ricoverata ( non ho ultimato lo screening allergologico per motivi familiari culminati nella perdita di mio padre, poichè sono anche diventata allergica al paracetamolo, ibuprofene e aspirina, codeste le ho scoperte empiricamente ovvero finendo al pronto soccorso. Inoltre non sono celiaca).

Il prof. che mi ha fatto lo screening, mi ha detto che essendo italiana é difficile eliminare il grano dall' alimentazione sicchè mi ha ammonito a ridurlo.

Adesso che il periodo dei pollini e delle graminacee si avvicina, vorrei eseguire una dieta ferrea che lenisca le sintomatologie a cui vado incontro - e la pancia gonfia che presumo sia ad essa imputabile, ho problemi di evacuazione, aerofagia e penso che tutto sia collegato, inoltre pur mangiando poco, avendo un' alimentazione sana che assume circa 80 gr di carboidrati al giorno, verdure, formaggi freschi e carni bianche, non sono filiforme, ho 4 chili in più e non dimagrisco di un etto -, sicchè le chiederei cosa potrei mangiare in sostituzione del grano?

(Farro, segale e kamut sono parenti delle graminacee quindi sono da escludere, al mais sono intollerante.).

 

La ringrazio.

Un sorriso,

N
quesito posto 15 Aprile 2012 in Allergie alimentari da Nunzia

1 Risposta

Non riesco a inquadrare correttamente il suo problema. Non posso rispondere al suo quesito senza una raccolta di dati anamnestico e una visita diretta. Non son convinto di questa allergia al grano, in quanto alimento, perche i sintomi non sono quelli di una allergia immediata. Dr Arena
risposta inviata 19 Giugno 2012 da Arena
...