Questo sito utilizza dei Cookie tecnici, essenziali per il corretto funzionamento dei servizi offerti dal nostro sito quali l' autenticazione. L'utilizzo di cookies tecnici non necessita di alcun consenso. Vi sono dei Cookie statistici (vedi pagina per informazione) Il programma di statistica è Google Analytics. Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Se non sei d'accordo con l'uso di questi cookies conludi la tua navigazione. Per fare delle domande ti devi registrare
  • Registrati
Benvenuto in Allergia e dermatite Domande&Risposte, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte su allergie e malattie della pelle da uno specialista in dermatologia e allergologia. Tutte le informazioni non sostituiscono la visita medica nè rappresentano un invito alla automedicazione. Google+

Shock anafilattico quale causa? O solo stress?

Salve, grazie per l'attenzione.

Ho iniziato a stare male a maggio, mi sono svegliata all'una di notte con un forte mal di pancia, sono andata in bagno pensando fosse solo un po' di diarrea.
Ho iniziato a stare peggio, ho fatto appena in tempo a chiamare i miei che mi sono sentita svenire e sono caduta per terra, il mal di pancia è diventato fortissimo, ho iniziato ad avere forti formicolii alle labbra, alle mani e alle gambe, non riuscivo a respirare, avevo la gola chiusa, ho iniziato anche ad evacuare senza accorgermene. Mi sono detta "Sto morendo"...

I miei hanno cercato di tirarmi su, ma per terra mi sentivo meglio (per modo di dire)...sono riuscita a dire ambulanza e i miei hanno chiamato...
In pronto soccorso mi hanno tenuta due giorni e mi hanno fatta uscire con la diagnosi di "Sindrome sgombroide" perchè ero diventata anche rossa e il giorno prima a pranzo avevo mangiato del sugo col tonno (strano però perchè l'avevamo mangiato in sei compreso mio figlio di 3 anni)...

Tutto bene poi fino a tre settimane fa, ho avuto un forte virus intestinale...

La settimana dopo al sabato (dopo pranzo) ho ricominciato a sentirmi male....ho preso del bentelan sotto la lingua, ma la crisi è arrivata lo stesso (anche se è durata meno)...i miei hano chiamato l'ambulanza e dal pronto soccorso mi hanno dimessa alla sera dicendomi che avevo un'intolleranza alimentare e di parlare con un gastroenterologo specializzato in intolleranze...

Prendo appuntamento, anche se è urgente prima di giugno non c'è posto, a pagamento riesco a prenotare per gennaio...mi dicono anche di mangiare di tutti altrimenti gli esami vengono sballati...

Sabato notte scorso mi sveglio alle 4 con forti dolori addominali, sono prevenuta e vado in bagno con una pastiglia di bentelan, comincio a stare male e lo prendo...chiamo i miei...la crisi viene lo stesso e stavolta fortissima, perdo i sensi, poi mi sveglio, ho di nuovo evacuato e vomitato, continuo a non riuscire a respirare e non riesco a muovermi...
Mia mamma chiama la guardia medica per sapere se può farmi un'iniezione di bentelan, le mandano anche l'ambulanza...

Sono stata in pronto soccorso per due giorni (Mi hanno trovato i di dimeri a 16.590) alla fine non mi han detto nulla comunque, mi hanno dimessa stasera con la diagnosi di intolleranza alimentare e di parlare con un gastroenterologo...

Ora, io sono terrorizzata, non riesco più a mangiare....sono andata da un allergologo ed era convintissimo che io non abbia nessuna allergia ed intolleranza e sia solo lo stress...

Non so veramente cosa fare...

quesito posto 2 Dicembre 2011 in Allergie alimentari da babyfragola
modificato 31 Dicembre 2011 da Arena
Ciao,

anche io ho avuto episodi uguali in tutto e per tutto a questi seguiti da ipotermia e stato letargico.Leggendo quello che hai scritto mi ci sono ritrovata completamente e capisco come si stia male in quelle tremende condizioni.

In un primo momento non hanno trovato nemmeno a me allergie alimentari e la prima allergologa che mi ha seguito mi disse che ,secondo lei ,non era una allergia.

Su consiglio del mio gastroenterologo  ho cambiato allergologa e,tramite il test prick by prick,mi hanno trovato alcune allergie alimentari.

Spero che eliminando gli alimenti che mi sono stati indicati le crisi non tornino mai più ma ho molta paura perchè la dottoressa che mi sta seguendo è molto perplessa per la lontananza di queste crisi allergiche dai pasti.

Mi piacerebbe sapere se sei riuscita ad avere una diagnosi precisa e se ora stai bene.

Un caro saluto!

1 Risposta

Mancano molti elementi per potere stabilire se sono stati effettivamente degli episodi di anafilassi o meno. In assenza di tali elementi non è possibile rispondere al suo quesito. Questo parte del sito consente di dare delle risposte a quesiti ben precisi. il suo problema è molto articolato. Dr Arena
risposta inviata 3 Dicembre 2011 da Arena
...