Questo sito utilizza dei Cookie tecnici, essenziali per il corretto funzionamento dei servizi offerti dal nostro sito quali l' autenticazione. L'utilizzo di cookies tecnici non necessita di alcun consenso. Vi sono dei Cookie statistici (vedi pagina per informazione) Il programma di statistica è Google Analytics. Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Se non sei d'accordo con l'uso di questi cookies conludi la tua navigazione. Per fare delle domande ti devi registrare
  • Registrati
Benvenuto in Allergia e dermatite Domande&Risposte, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte su allergie e malattie della pelle da uno specialista in dermatologia e allergologia. Tutte le informazioni non sostituiscono la visita medica nè rappresentano un invito alla automedicazione. Google+

può scatenarsi improvvisamente un'allergia alimentare o da contatto?

salve,

sono letteralmente disperata.Un mese e mezzo fa sono stata colta  improvvisamente da prurito diifuso sulle gambe , che in pochi giorni si è diffuso su tutto il corpo.Non ho mangiato nulla di differente dal solito.mi è stata somministrata una forte cura al cortisone per diversi giorni, ma appena lo sospendo, il problema si ripresenta.Ho notato che le crisi avvengono dopo i pasti, anche se con cibi diversissimi.Si acutizza col sudore e il calore: a volte il prurito è davvero insopportabile.Sto iniziando a sospettare una fase acuta di allergia da nichel.leggevo da qualche parte che esisterebbe un vaccino.Sono affranta perchè non so più che cosa mangiare: sto evitando sia  gli alimenti ricchi di istamina che quelli contenente nichel, cioè quasi tutti!!!

Ho notato che il una giornata di digiuno le cose erano un po' migliorate.Chiedevo se tali fenomeno possono incominciare improvvisamente tanto improvvisamente poi, andarsene.E' la mi speranza.Gli esami del sangue sono a posto, a parte i globuli bianchi da allergie che risultano  molto elevati.

Tra pochi giorni eseguirò il rast test (esame ige qualitativo): quali sostanze verranno indagate?In quanti giorni avrò i risultati?

Sto iniziando ad avere la psicosi per tutto quello che mangio o che tocco!Aiutatemi!!!

Ringrazio anticipatamente per eventuali Risposte,

ELENA
quesito posto 16 Agosto 2011 in Orticaria da anonimo
Gentilissimo Dr Arena,

la ringrazio moltissimo per la sua risposta.Il prurito non è accompagnato da pomfi veri e propri, ma per così dire da un eirtema vera e proprio che ricorda molto quello solare.Anche quando il prurito passa , la pelle rimane irritata e ruvida e l'eritema, anche se non arrossato, rimande visibile contro luce.

Su consiglio medico e visti i numerosi effetti collaterali, ho pensato di sospendere  il cortisone e sto procedendo col RIBES NIGRUM, sostituto naturale del cortisone: mi hanno detto che è consigliato per le dermatiti e tende, per così dire, a sostiuire un antistaminico tradizionale, che però ho sempre in caso, in caso di forti attacchi...

Non cosa sperare:se si tratta di orticaria cronica, non essendoci cause "fisiche" rintracciabili, immagino che la cura sia ancora più difficile.forse se ti trattasse di un'allergia alimentare,almeno, saprei almeno come eliminarne la causa.Anche nel primo caso il globuli bianchi si sarebbero innalzati?

 

Grazie infinite nuovamente , ELENA

1 Risposta

Se il prurito si accompagna a comparsa di pomfi probabilmente si tratta di una orticaria cronica. Nella maggior parte dei Casi l'allergia non c'entra nulla e le analisi sono sempre negative, perchè si tratta di forme idiopatiche. La terapia principale è un antistaminico. Consulti un allergologo. Dr Arena
risposta inviata 17 Agosto 2011 da Arena
...