Questo sito utilizza dei Cookie tecnici, essenziali per il corretto funzionamento dei servizi offerti dal nostro sito quali l' autenticazione. L'utilizzo di cookies tecnici non necessita di alcun consenso. Vi sono dei Cookie statistici (vedi pagina per informazione) Il programma di statistica è Google Analytics. Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Se non sei d'accordo con l'uso di questi cookies conludi la tua navigazione. Per fare delle domande ti devi registrare
  • Registrati
Benvenuto in Allergia e dermatite Domande&Risposte, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte su allergie e malattie della pelle da uno specialista in dermatologia e allergologia. Tutte le informazioni non sostituiscono la visita medica nè rappresentano un invito alla automedicazione. Google+
Allergologo a Messina: Prenota una visita medica

probabile sensibilità al glutine - rinite allergica - che esami fare?

buongiorno, ho 33 anni da almeno una decina d'anni ho cominciato a manifestare una fastidiosa rinite allergica, all'inizio solo in primavera, feci i test ospedalieri che indicarono un'intolleranza alle parietarie. Ma col tempo l'allergia arrivò a manifetsarsi durante tutto l'anno, fino a che non avevo fenomeni quasi asmatici: finalmente un bravo naturopata mi indicò una dieta senza glutine ne lattosio e possibilmente con zuccheri limitati e il prblema svanì subito.Ma andando avanti col tempo, facendo ogni tanto degli inevitabili "sgarri" col glutine, la rinite si rimanifesta arrivando ora dopo 3 anni dall'inizi della dieta a manifestarsi anche quando non assumo glutine per nulla! posso avere delle fortissime crisi di rinite con palato gonfio naso bloccato e occhi lacrimosi senza aver toccato ne glutine ne lattosio, e viceversa posso mangiare un piatto di pasta senza che mi succeda nulla. Inoltre ho notato la forte concomitanza dell'arrivo dei sintomi quando sono stanca e/o a contatto con i problemi della quotidianità ( vedi lavoro) e quando sono in posti inquinati. In vacanza fuori da roma e a contatto con la natura mi succede molto più raramente.

Sono anni che vorrei fare delle analisi che mi diano delle risposte più precise ma non so cosa fare nè a chi rivolgermi, visto che il io naturopata si è trasferito

grazie per ongi aiuto
quesito posto 12 Agosto 2014 in Rinite allergica e asma bronchiale da brucaliffa

1 Risposta

Intanto escludere con dei nuovi prick test se vi sono nuove sensibilizzazioni. Nel caso non ve ne fossero l'ipotesi è quella di una rinite vasomotoria aspecifica. Non esiste una corelazione fra "sensibilità al glutine" e questa manifestazione, prova ne è che i sintomi continuano anche durante la dieta. Le consiglio di rivolgersi alla medicina ufficiale (uno specialista in allergologia e uno in gastroenterologia) per risolvere i suoi problemi.

Dr Arena Antonino
risposta inviata 21 Agosto 2014 da Arena
...