Questo sito utilizza dei Cookie tecnici, essenziali per il corretto funzionamento dei servizi offerti dal nostro sito quali l' autenticazione. L'utilizzo di cookies tecnici non necessita di alcun consenso. Vi sono dei Cookie statistici (vedi pagina per informazione) Il programma di statistica è Google Analytics. Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Se non sei d'accordo con l'uso di questi cookies conludi la tua navigazione. Per fare delle domande ti devi registrare
  • Registrati
Benvenuto in Allergia e dermatite Domande&Risposte, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte su allergie e malattie della pelle da uno specialista in dermatologia e allergologia. Tutte le informazioni non sostituiscono la visita medica nè rappresentano un invito alla automedicazione. Google+
Allergologo a Messina: Prenota una visita medica

Dermatite da contatto e allergie a cibi (nikel, grano, uova)

Salve Egreggio Dott. Arena,
le scrivo perchè purtroppo sin da piccola ho avuto problematiche di tipo asmatico legate all'allergia alle graminace, fieno, peli di animali, polveri.. il tutto mi si manifestava sulla pelle (nelle braccia) e nella respirazione.
Ho fatto un vaccino costante, per 3 anni e più, circa.
Adesso che ho 25 anni, ho una dermatite atopica che si manifesta intorno agli occhi, bocca, nelle braccia e nelle cosce; mi stò facendo curare da diversi specialisti, sia da una Allergologa che mi ha somministrato i vari Patc test.. e anche da un Dermatologo che mi ha fatto fare delle lampade PUVA, (irrisorie in quanto la mia pelle non sopportava pià nemmeno il minimo dosaggio di luce) purtroppo non riesco ad uscirne da questo marasma di pareri, in quanto per quanto io segui la dieta dell' Allerogologa che mi ha in cura, devo ricorrere comunque per via orale, al Cortisone e antistaminici (che mi sembra vadano a modificarmi l'umore..) mentre invece il dermatologo mi dice che la dermatite che ho, non dipende da ciò che mangio e che quindi secondo lui, devo continuare a nutrirmi come meglio credo; l'allergologa invece dice che sono allergica a cibi che contengono il Nikel, farina, uova.. Cosa mi consiglia di fare? io vivo nella zona di Ancona e ho chiesto di fare una visita ancora più specializzata presso un ambulatorio che si occupa di intolleranze e allergie, qui da me.
Come posso uscirne a parer suo? Sono disposta anche a fare ulteriori visite, a chi devo rivolgermi se volessi avere riscontri, da altre figure competenti, qui dalle mie parti, che lei sappia?
Ho come l'impressione che il dermatologo sia una figura "opposta" a quella dell'Allergologo, ma in mezzo ci sono io e vorrei capire chi è in grado come figura competente, di darmi un reale quadro clinico e una terapia, non dico risolutiva, ma almeno soddisfacente.
Mi stavo dimenticando di dirle che la dermatite si è manifestata ormai 3 anni fa, quando per butttare via un mandarino andato a male nel cestino, inavvertitamente,  ho respirato la polvere della muffa che aveva sopra la buccia.

Scusi per la "lettera" davvero lunga, ma del resto volevo spiegarle nel migliore dei modi la questione che vivo da un paio di anni a questa parte.
Spero in un suo consiglio o in una sua delucidazione sul da farsi.
Grazie di cuore.

Maria.
quesito posto 23 Gennaio 2013 in Dermatite atopica da Maria.

1 Risposta

Gentile Maria,
ho ben compreso il suo problema e mi rendo conto del suo disagio. Purtroppo la dermatite atopica nell'adulto può rappresentare un grave problema, anche perchè spesso si finisce con un rinvio da uno specialista all'altro , con valutazioni e terapie spesso contrastanti. Sta di fatto che fondamentalmente si tratta di un problema costituzionale, alla base del quale c'è la sua predisposizione alle allergi, cioè l'atopia. Bisogna rigorosamente escludere una allergia da contatto e una allergia alimentare, con le indagini più specifiche (ige specifiche con Cap System e patch test). Vorrei sapere se ha fatto la Ciclosporina, meno maneggevole del Cortisone ma da meno effetti collaterali e alla sospensione c'è un peggioramneto minore rispetto al cortisone. Inoltre vorrei saper se migliora d'estate.
Fra le due figure (dermatologo e allergologo) effettivamente c'è purtroppo talvaolta una conflittualità : biosgna trovare una figura che si chiama dermato-allergologo, con una duplice esperienza.

Dr Arena Antonino
Specialista Allergologia
Specilaista Dermatologia
risposta inviata 29 Gennaio 2013 da Arena
...