Questo sito utilizza dei Cookie tecnici, essenziali per il corretto funzionamento dei servizi offerti dal nostro sito quali l' autenticazione. L'utilizzo di cookies tecnici non necessita di alcun consenso. Vi sono dei Cookie statistici (vedi pagina per informazione) Il programma di statistica è Google Analytics. Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Se non sei d'accordo con l'uso di questi cookies conludi la tua navigazione. Per fare delle domande ti devi registrare
  • Registrati
Benvenuto in Allergia e dermatite Domande&Risposte, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte su allergie e malattie della pelle da uno specialista in dermatologia e allergologia. Tutte le informazioni non sostituiscono la visita medica nè rappresentano un invito alla automedicazione. Google+

DERMATITE NICHEL

Gentile Dottore,

sono Silvia. Ho 23 anni e da circa 15 anni ho una dermatite allergica da contatto comparsa in età scolare, poi sparita e, da un paio d'anni, ricomparsa in una forma molto acuta in cui, all'improvviso, si formano bollicine ed il prurito diventa insopportabile, si creano spaccature sulla pelle che si secca molto, poi, all'improvviso, la secchezza sparisce senza che io abbia variato nulla.

La dermatite si è diffusa anche sul palmo, oltre il dorso e gli spazi interdigitali. La mano è gonfia tanto da non riuscire a chiuderla completamente.

Quando la mano destra arriva ad uno stadio grave, la dermatite si sposta anche sulla sinistra (dove, invece, solitamente non compare i maniera evidente).

Da un pach test è risultato un +++ al nichel. Mi è stato detto che la prima cura è evitare il contatto, il che è impossibile, e prescritto il Flubason nelle fasi acute come questa, ma non vedo risultati.

Mi dia un'idea, un nome, qualunque cosa
quesito posto 17 Gennaio 2013 in Dermatite allergica da contatto da marvia

1 Risposta

Bisogna confemare che il nichel sia effettivamente la causa del suo problema. Purtroppo molte volte il nichel è presente come allergia ma non è detto che sia la causa di tutti i problemi dermatologici o di altro tipo! Purtroppo si tende spesso a banlizzare il problema. Deve rivolgersi ad un bravo dermato-allergologo che con una buona anamnesi valuterà il suo caso. Esistono degli accettamenti specifici che consentono di confermare questo sospetto.


Dr Arena Antonino
Specialista Allergologia
Specialista Dermatologia

risposta inviata 2 Febbraio 2013 da Arena
modificato 1 Marzo 2013 da Arena
...